Punti chiave del Manuale sono:

  • Il ghiaccio alimentare, ovvero quello che una volta sciolto risponde ai requisiti di legge sulle acque potabili, può essere prodotto e consumato nello stesso luogo di produzione.
  • Non può essere messo in contenitori non certificati per il contatto con gli alimenti.
  • Non può essere conservato o stoccato, come ad esempio messo in buste in celle freezer o pozzetti congelatori.
  • Non può essere venduto sfuso o in contenitori/confezioni che non riportino:
    – il lotto di produzione, da cui si possa risalire ad acqua e imballi primari impiegati nella produzione secondo quanto prescrive il reg. 178/02 sulla rintracciabilità dei cibi confezionati;
    – il luogo o lo stabilimento di produzione.
  • La macchina del ghiaccio deve essere posizionata in un luogo idoneo: al chiuso ed al riparo da agenti contaminanti e deve essere riportata sulla pianta dell’esercizio in cui viene prodotto il ghiaccio per il consumo in loco.
  • Gli stabilimenti di produzione che confezionano ghiaccio alimentare devono avere idonea autorizzazione ed essere registrati fra le imprese alimentari.

- SCARICA IL MANUALE

Bibliografia completa del Manuale